Prurito Vaginale

Il prurito vaginale è una sensazione di prurito che colpisce vagina (condotto che unisce i genitali interni con quelli esterni) e vulva (genitali esterni: piccole e grandi labbra, vestibolo, clitoride).

Prurito vaginale: Dermasilk®Intimo

Spesso si sottovalutano i danni dei tessuti sintetici che, non permettendo una corretta traspirazione, provocano il ristagno dell’umidità (ideale per la proliferazione di microrganismi) e l’alterazione dell’equilibrio dell’ecosistema vaginale.

Per contrastare il prurito vulvare gli specialisti riconoscono l'efficacia degli slip terapeutici Dermasilk®, e ne suggeriscono l’utilizzo in presenza di candida, vulviti, lichen sclerosus.

Caratteristiche degli slip Dermasilk®

Ma perchè gli slip Dermasilk® sono efficaci nel contrastare il prurito vulvare e altre problematiche dell'area genitale sia maschile che femminile?

pruriti vaginaliDermasilk®Intimo viene realizzato in fibroina di seta microbiologicamente protetta. La fibroina di seta è una delle due proteine che compongono la seta (80% fibroina, 20% sericina), ed ha una composizione chimica molto simile a quella dello strato corneo. Le sue principali caratteristiche sono:

> biocompatibilità;

> protezione della cute e delle mucose alterate come una "seconda pelle";

> sintesi di collagene e rigenerazione di cute e mucose;

> freschezza e traspirabilità;

> controllo della sudorazione e contrasto della secchezza di cute e mucose: per questo Dermasilk®Intimo viene consigliato anche alle donne con prurito vaginale in menopausa;

> protezione antimicrobica permanente che resiste ai lavaggi.

SCOPRI GLI SLIP DERMASILK® INTIMO

Prurito vaginale: le cause

Le principali cause del prurito vaginale sono dovute a infezioni micotiche da candida (candida albicans) oppure batteriche da trichomonas vaginalis.

Altri fattori scatenanti il prurito vaginale possono essere diabete, immunodepressione, alterazioni ormonali, gravidanza, menopausa, l’uso di detergenti aggressivi o di biancheria intima sintetica e/o colorata.

Infezione da candida

L’infezione da candida albicans colpisce circa il 75% delle donne in età fertile. Il 40%-50% delle donne che ha avuto un episodio di candida nel corso della propria vita manifesta almeno una recidiva. Quando si ripresentano più di tre episodi di candida l’infezione viene definita candida cronica. I sintomi della candida sono prurito vaginale, arrossamento, bruciore, perdite dense inodori di colore biancastro, raramente dolore.

L’infezione da candida colpisce spesso la donna durante la gravidanza, ma senza manifestazione di sintomi: in questo caso si parla di candida asintomatica.

La candida albicans fa parte del genere candida, è un fungo presente naturalmente nell’organismo umano che convive in equilibrio con la flora residente. Solo quando c’è una proliferazione del micete si scatena l’infezione. La candida albicans è responsabile dell’80-95% delle infezioni micotiche vaginali.

Infezione batterica da trichomonas vaginalis

prurito vaginale trichomonas vaginalisIl Trichomonas vaginalis è un batterio che provoca la tricomoniasi, un'infezione che può colpire sia l'uomo che la donna. Gli uomini sono colpiti generalmente all'uretra e raramente alla prostata. Le donne vengono colpite a vagina, cervice, uretra, ghiandole parauretrali e, meno frequentemente, alle vie urinarie.

L’infezione da Trichomonas vaginalis è una malattia sessualmente trasmissibile. Il contagio può avvenire pertanto per via sessuale, e in percentuale molto minore attraverso l'uso di indumenti intimi o asciugamani infetti.

Le condizioni che favoriscono la proliferazione del batterio sono umidità, calore, pH elevato.

Nell'uomo l'infezione si manifesta spesso in modo asintomatico.

Prurito vaginale: età della donna

Età fertile e menopausa

Il prurito vaginale che colpisce la donna in ètà fertile solitamente è dovuto ad infezioni di natura micotica o batterica, oppure da vaginite asintomatica.

Durante il periodo della menopausa, oltre al più conosciuto sintomo della secchezza, la donna può provare anche sensazione di forte prurito vaginale. Entrambi questi disturbi vanno presentati allo specialista, che può proporre delle soluzioni e dei rimedi naturali a questi problemi, portando beneficio alla paziente e alla vita di coppia. Non va mai dimenticato, infatti, che non solo la salute ma anche il benessere psicologico può venire compromesso se questi disturbi si protaggono a lungo o non vengono correttamente trattati.

Per approfondimenti sull'efficacia dell'intimo Dermasilk® guarda il video "Prurito Intimo: un aiuto per combatterlo".

Le informazioni presenti in questo sito non possono in alcun modo sostituirsi alla diagnosi, alla cura e al trattamento da parte del medico.