Infiammazione vaginale cause


La donna nel corso della propria vita, dall'età pediatrica alla vecchiaia, può incorrere in patologie genitali di varia natura (candidosi, vulviti, vulvovaginiti...). Quando si parla di infiammazione vaginale cause possono essere molteplici. Prima di decidere il tipo di cura adeguato il buon medico capirà l'origine dell'infiammazione vaginale. Solo in questo modo potrà individuare per la paziente la cura più adeguata.

Le donne colpite da infezioni vaginali lamentano prurito intimo, bruciore intimo, prurito vaginale, bruciore vaginale, perdite, arrossamento.

Nel 90% dei casi le forme di infezioni vaginali più frequenti sono dovute a batteri o funghi / lieviti: esse sono la vaginosi batterica e la vaginite micotica o da lieviti.

infiammazione vaginale cause 1

VAGINOSI BATTERICA

La vaginosi batterica è tra le tipologie di infezioni vaginali che colpisce maggiormente la donna. La proliferazione di batteri patogeni avviene quando i bacilli di Doderlein diminuiscono. Quest'ultimi sono lattobacilli tipici dell'ambiente vaginale, ed in condizioni di normalità rappresentano quasi il 90% dei microrganismi totali presenti nell'ecosistema vaginale. L'azione di questi batteri è molto importante per il benessere dei genitali femminili, in quanto attraverso svariati meccanismi - mantengono un adeguato pH ed evitano il proliferare di microrganismi patogeni.

Tali infezioni vaginali possono essere sia asintomatiche sia manifestarsi con perdite vaginali maleodoranti, e sintomi infiammatori come pruriti e/o bruciore vaginale, dolore durante i rapporti.

VAGINOSI MICOTICA O DA LIEVITI

Solitamente, nella maggioranza dei casi, questa tipologia di infezione vaginale è causata dalla Candida Albicans, mentre meno frequenti sono le forme dovute ad altri microrganismi quali Candida Glabrata, Krusei e Tropicalis.

I sintomi tipici delle vaginiti micotiche / da lieviti sono bruciore, perdite vaginali biancastre inodori e pastose (dette a ricotta), pruriti intimi e irritazione vulvare anche durante i rapporti sessuali.

Nel caso in cui l'infiammazione colpisca solo la vulva (vulvite) la paziente soffrirà di prurito intimo esterno, bruciori e arrossamenti esterni.

infiammazione vaginale cause 2

Per mantenere l'equilibrio dell'ecosistema vaginale, proteggere i genitali dalla proliferazione microbica assicurando traspirazione e freschezza alle parti intime, si è rivelato particolarmente indicato l'intimo DermaSilk in pura fibroina di seta microbiologicamente protetta. Validato da studi scientifici e raccomandato dalla Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia tra le raccomandazioni per gestire le infezioni da Candida è efficace per abbattere in tempi brevi prurito, dolore, bruciore.

SCOPRI L'INTIMO DERMASILK

Le informazioni presenti in questo sito non possono in alcun modo sostituirsi alla diagnosi, alla cura e al trattamento da parte del medico.