Dermatite da contatto allergica

La dermatite da contatto allergica è una reazione infiammatoria della pelle, che coinvolge il sistema immunitario. Si manifesta quando un soggetto sensibilizzato entra a contatto con una sostanza allergizzante, detta aptene; la manifestazione avviene a 48/72 ore dall'esposizione all'allergene.

La dermatite da contatto allergica è anche conosciuta come DAC.
In generale le più colpite, perché più frequentemente entrano in contatto con le sostanze esterne, sono le mani, ma spesso la dermatite da contatto allergica colpisce anche i piedi e altre parti del corpo.

Dermatite da contatto allergica: sintomi
Il sintomo che per primo caratterizza la dermatite da contatto allergica è il prurito.
La dermatite da contatto allergica si manifesta inizialmente nella forma acuta, che comporta, oltre al già citato prurito, eritema, edema, vescicole.
Pelle desquamata e fissurazioni sono invece caratterizzanti della forma cronica, che si verifica a causa di ripetuti contatti con l'aptene responsabile.
Se non si provvede ad allontanare l'aptene, è possibile che le lesioni, inizialmente localizzate all'area di contatto con la sostanza allergizzante, si estendano anche ad altre zone della superficie cutanea.

Dermatite da contatto allergica: le cause
Gli agenti scatenanti la dermatite da contatto allergica sono sostanze chimiche che riescono a penetrare l'epidermide. Particolarmente esposta a tali rischi è la barriera cutanea già compromessa da altri fattori.
I principali apteni responsabili di dermatite da contatto allergica sono: nichel, cromo e cobalto, ma non solo, anche farmaci per uso topico, resine e sostanze presenti nella gomma, inoltre profumi e cosmetici, coloranti dispersi e sostanze presenti nelle piante.

Dermatite da contatto allergica: diagnosi e soluzioni con Microair Barrier e Dermasilk
Per individuare correttamente quale sia la sostanza allergizzante, il dermatologo si avvale, oltre che di un'accurata anamnesi, dei patch test.

Una volta individuata la sostanza causa della dermatite da contatto allergica, è fondamentale evitare il contatto con essa. Tuttavia, non sempre è possibile, in quanto in alcuni casi l'aptene responsabile è presente in moltissime sostanze ed il contatto risulta inevitabile.
Poiché mani e piedi sono le parti del corpo più colpite da questo disagio, Alpretec ha studiato e brevettato guanti e calzari realizzati in un tessuto barriera tristrato, in grado di impedire il contatto tra le sostanze allergizzanti e la pelle.
Il tessuto, impermeabile agli allergeni, assicura allo stesso tempo un'elevata traspirazione.

SCOPRI I GUANTI E I CALZARI PER LA DERMATITE DA CONTATTO ALLERGICA

In presenza di dermatite da contatto allergica, e in abbinamento ai calzari o ai guanti Microair® Barrier, l'utilizzo di DermaSilk aiuta a contrastare e prevenire le sovrainfezioni, alleviare prurito e bruciore, promuovere la rigenerazione cutanea e contrastare la secchezza.

Le informazioni presenti in questo sito non possono in alcun modo sostituirsi alla diagnosi, alla cura e al trattamento da parte del medico.