Cimici da letto

Le cimici da lettoCimex lectularius - sono degli insetti che hanno dimensioni circa di 7 mm, corpo appiattito e di forma ovale, colore bruno rossiccio. Si nutrono di sangue e pungono la cute umana provocando lesioni cutanee e dermatiti pruriginose. La loro fase di sviluppo prevede il passaggio da uovo, alla forma giovanile definita neanide sino alla forma adulta. Il ciclo vitale delle cimici da letto è influenzato dalla temperatura ambientale (quella ideale è intorno ai 30°C), e in misura minore dall’umidità relativa.

 

CIMICI DA LETTO: DOVE VIVONO

Le cimici da letto si creano dei focolai dove risiedere generalmente nelle fessure al riparo della luce e in zone dove l’uomo si trova nelle ore notturne. Si annidano in particolare nelle pieghe e sui bordi dei materassi, dentro ai mobili e nelle testiere dei letti, nelle prese elettriche e dietro alle cornici dei quadri. I luoghi ideali sono quelli bui, caldi, e con la presenza dell’uomo. Oltre alle abitazioni private le cimici da letto infestano i luoghi molto affollati quali treni, navi e alberghi. Le cimici da letto sono altamente infestanti: basta pensare che una femmina depone nel ciclo di vita dalle 200 alle 500 uova.

 

CIMICI DA LETTO: COSA PROVOCANO

Le punture delle cimici da letto provocano delle lesioni cutanee dovute all’azione perforante dell’apparato boccale dell’insetto. Le lesioni si manifestano con eritema di tipo papuloso o vescico bolloso, solitamente accompagnate da intenso prurito. Le zone del corpo maggiormente soggette a punture delle cimici da letto sono viso, collo, mani e gli arti. Una delle conseguenze del grattamento è l’infezione delle ferite: in questo caso l’abituale periodo di guarigione si allunga da una a più settimane. Oltre alla lesioni cutanee le punture delle cimici da letto provocano ipersensibilità, disturbo del sonno, insonnia.

CIMICI DA LETTO: BONIFICA AMBIENTALE

Per eliminare le cimici da letto è necessaria la bonifica ambientale da parte di personale specializzato. Si tratta di interventi di disinfestazione mirati ad eliminare la presenza di qualsiasi focolaio. In fase preliminare devono essere controllate con attenzione tutte le potenziali sedi dove si annidino le cimici da letto: negli ultimi anni vengono impiegati i cani per individuare con rapidità e precisione la presenza dei focolai. I trattamenti di bonifica più praticati consistono nell’uso del vapore secco (innalzare la temperatura oltre i 54° per più ore).

Rivestire materasso e cuscino con coperture che facciano da barriera tra gli insetti che si annidano nel materasso e il corpo dell’uomo è un’azione di profilassi ambientale adiuvante la bonifica. L’uso di coperture barriera è particolarmente utile quando si soggiorna fuori casa, e non si ha quindi il controllo dell’igiene degli ambienti.

CIMICI DA LETTO: EFFICACIA DELLE COPERTURE MICROAIR® PRISTINE ZERO E MICROAIR® TRAVEL SET

Le coperture Microair® Pristine Zero sono realizzate con tessuto a trama molto fitta che garantisce l’impermeabilità - sia alle cimici da letto sia agli acari della polvere - e nel contempo un’ottima traspirabilità, pertanto il comfort durante il riposo notturno è assicurato. Rivestono completamente il materasso e lo sigillano grazie alla chiusura con cerniera. Sono disponibili anche nella versione Travel set per chi viaggia.

Il tessuto Microair® Pristine Zero è disponibile anche a metro, e può essere utilizzato per il rivestimento di divani, interno armadi, etc.. La protezione antimicrobica permanente del tessuto neutralizza i cattivi odori che si creano in alcuni mobili.