Candida vaginale: l'intimo terapeutico come rimedio

Guarda il video che spiega sintomi e cause della candida vaginale.



La candida vaginale, detta anche candidosi vaginale o micosi vaginale è un infezione vaginale provocata nella maggior parte dei casi dalla Candida Albicans, un fungo saprofita che vive all'interno della mucosa vaginale e vulvare senza interferire con l'equilibrio dell'organismo. Se l'equilibrio si spezza si verifica la condizione ideale per l'attacco della candida si parla allora di candida vaginale. L'equilibrio può alterarsi o per un aumento di aggressività del fungo o anche per una diminuzione delle difese immunitarie della donna.

Candida vaginaleGli slip terapeutici DermaSilk per la candida vaginale

Recenti studi hanno dimostrato come gli slip DermaSilk sia in combinazione alla terapia antimicotica standard che senza alcun tipo di terapia farmacologica, contribuiscano a ridurre sintomi tipici della candida vaginale: prurito, bruciore, irritazione vulvare ed edema. Inoltre contribuiscono significativamente a ridurre il numero delle ricadute.

 

SCOPRI L'INTIMO DERMASILK

 

 

 

Guarda il video con i risultati degli studi clinici che hanno dimostrato l'efficacia degli slip terapeutici DermaSilk INTIMO.

Candida Vaginale: fattori predisponenti

Si rileva che circa il 28-33% degli episodi di candida vaginale si manifesta dopo l'assunzione di antibiotici vaginali o sistemici. Ma, ci sono una serie di altri fattori che possono facilitare l'insorgenza della candida vaginale. Oltre ai fattori di origine immunitaria, endocrina, il diabete e la presenza di atopia o allergia ci sono anche una serie di abitudini di vita che possono favorire l'insorgenza di questa infezione.
Tra queste troviamo: l'uso di salvaslip anche al di fuori del periodo mestruale, l'uso di biancheria intima sintetica o di pantaloni e collant troppo attillati che non consentono all'area vulvare di mantenere una corretta traspirazione ed errori alimentari che vedono un consumo elevato di zuccheri semplici e di lieviti.

Infine, tra le cause che possono facilitare l'insorgenza della candida vaginale troviamo: l'uso di contraccettivi intrauterini, l'uso di contraccettivi orali ad alto dosaggio e l'uso di creme spermicide.

Candida Vaginale: quali sintomi

Si riscontra che il 17-30% degli episodi di candida vaginale siano asintomatici.
Nei restanti casi la candida vaginale si presenta con fastidi come: prurito intimo, perdite vaginali (definite "a ricotta"), fissurazioni vaginali ed edema, eritema vulvare e vaginale.
Inoltre può manifestarsi dolore duarante i rapporti sessuali o difficoltà nell'urinare.

La Candida Vaginale colpisce il 70-75% delle donne almeno una volta nella vita

Oltre ad essere un problema molto diffuso la candida vaginale è anche recidivante. Infatti, circa il 40-50% delle donne che vengono colpite ha un secondo episodio nel corso della propria vita. Il 5-8% presenta candida vaginale ricorrente (quattro o più manifestazioni nel corso dell'anno).

 

Guarda il video con i consigli utili per la gestione della Candida Vaginale.

 

 

Le informazioni presenti in questo sito non possono in alcun modo sostituirsi alla diagnosi, alla cura e al trattamento da parte del medico.