Candida rimedi

Candida rimedi: l'intimo DermaSilk, efficace e senza effetti collaterali


Guarda il video con i consigli e i rimedi per la Candida

 

Candida rimedi, le soluzioni disponibili che spesso vengono proposte sono le più disparate,spesso però sono prive di supporti scientifici e clinici. Il nuovo intimo DermaSilk, è supportato da studi clinici pubblicati su riviste internazionali e ha dimostrato la sua efficacia in presenza di Candida, sia in combinazione al trattamento antimicotico standard che in assenza di trattamenti farmacologici. (Guarda il video).

 

Candida rimedi 

 

Grazie alla fibroina di seta combinata con l'attività di un antimicrobico permanente la nuova linea di intimo oltre a rispettare la naturale microflora dell'area vulvare:

  • aiuta a ridurre prurito, bruciore e dolore, spesso fino alla loro scomparsa;
  • contrasta la proliferazione di microrganismi dannosi;
  • aiuta a rigenerare cute e mucose;
  • contribuisce al mantenimento del corretto livello del pH vaginale e di umidità nell'area vulvare.

SCOPRI L'INTIMO DERMASILK

 

Candida. Rimedi per evitare le recidive:

  • non indossare intimo colorato o sintetico;
  • non indossare pantaloni o collant troppo attillati;
  • utilizzare i salvaslip solo nel periodo mestruale;

Quando nell'area vulvare non si verificano le condizioni per un'adeguata traspirazione si possono creare condizioni favorevoli per l'attacco della Candida.

  • Non indossare il costume bagnato per tanto tempo.

Infatti, si potrebbe favorire la formazione di un ambiente caldo umido che favorisce la proliferazione di microrganismi patogeni come la Candida.

  • evitare di utilizzare disinfettanti o prodotti per l'igiene intima troppo aggressivi;
  • subordinare l'utilizzo delle lavande vaginali al consulto del ginecologo
  • avere rapporti sessuali protetti;
  • prestare attenzione alla propria igiene intima (direzione vulva-retto).

Candida rimedi: i dati

La Candida colpisce circa il 75% delle donne in età fertile. Il 40-50% ha almeno un secondo episodio nel corso della vita, mentre il 4-5% presenta Candida ricorrente (con circa 4 episodi in un anno).
L'80-89% di queste infezioni vaginali sono dovute alla Candida Albicans (seguono Candida Glabrata, Candida Krusei e Candida Tropicalis).

Quali sono le condizioni che favoriscono l'attacco della Candida

In presenza di un'alterazione dell'ecosistema vaginale o del pH vaginale, l'ambiente vulvo-vaginale diventa facilmente attaccabile dalla Candida. Queste alterazioni posono essere dovute sia a fattori ormonali, che a conseguenze di terapie antibiotiche o, infine, ad una riduzione delle difese immunitarie.

I fattori che possono predisporre ad un attacco della Candida sono diversi: da fattori immunitari a fattori endocrini ma anche errori alimentari (uso eccessivo di lieviti e zuccheri semplici) o stili di vita inappropriati (uso di biancheria sintetica o di indumenti troppo attillati).

Sintomi che possono indicare la presenza di Candida

Prurito intimo, bruciore, dolore durante i rapporti sessuali e perdite vaginali (a ricotta) sono i sintomi che maggiormente contraddistinguono questo tipo di problematica.
In presenza di questi sintomi è sempre opportuno consultare un medico per individuare l'origine della problematica.

Guarda il video che spiega sintomi e cause della candidosi.

 

 
Le informazioni presenti in questo sito non possono in alcun modo sostituirsi alla diagnosi, alla cura e al trattamento da parte del medico.